Archivi Blog

A RIVA

“E si fermò sulla riva del mare… ” (Apocalisse 12:18)

L’estate è un’esplosione di vita in tutti i sensi, le giornate piene di sole ti mettono il buon umore, il sole tramonta tardi, le chiacchierate con gli amici fuori ad una gelateria sono una consuetudine delle sere estive, e arriva il tanto desiderato momento di andare al mare. Riflettevo sulle cose che spesso troviamo a riva, la maggior parte di esse sono tutte cose senza vita, a riva arrivano oggetti rotti, molluschi o crostacei senza vita e, a volte, spazzatura. Ci sono momenti in cui la nostra vita sta andando a riva, sembra che stia morendo tutto in noi, è così forte la corrente dei problemi, che ci trascina con tutta la sua forza sulla riva. Leggi il resto di questa voce

La via della perseverenza

L’importanza della meta

crescita personale

Egli riceverà benedizione dal Signore, giustizia dal Dio della sua salvezza

Solo oggi ho capito l’importanza di una meta. Ci sono giorni in cui nella mia area lavorativa mi prefiggo delle mete e non solo le raggiungo, ma le supero. Avere una meta signifca camminare, correre, lottare per qualcosa, credere in qualcosa. Non credo che prendi l’auto se non sai dove andare, gireresti a vuoto, sprecheresti il tuo tempo e il carburante inutilmente. Immagina che la tua vita è un giro in macchina, devi pur sapere dove vuoi andare. Vuoi laurearti e finire gli studi? Bene, comincia a studiare. Vuoi diventare imprenditore? Inizia a pensare in grande e poi attivati, ti serve solo perseveranza e la benedizione di Dio e tutto, dico tutto, ti riuscirà. Gesù aveva una meta quando si fece uomo, la sua meta era la croce, per permettere a me e a te di essere perdonati. Ti immagini se Gesù fosse venuto sulla terra per niente? Egli avrebbe perso tempo e noi la vita eterna. Una meta è qualcosa che ti permette di avanzare, ti è mai capitato che il tempo passi così velocemente che arrivi a fine giornata dicendo: “Non ho concluso nulla”?

Fissati una meta, lotta per quello che desideri, cammina con un proposito, non aspettare che il caso o la fortuna, come alcuni credono, arrivi. Le cose non capitano per caso e la fortuna non esiste, esiste la benedizione di Dio.

Chiedi a Dio di venire nella tua vita, riconoscilo come Signore e Salvatore, Egli sta desiderando di benedirti.

Oltre il Giudizio

Gesù contro Satana

«Satana sa che tutti coloro che chiedono a Dio il perdono e la grazia saranno esauditi, ecco perché presenta i peccati commessi affinché si scoraggino.

Egli crea continuamente occasioni in cui coloro che si impegnano a ubbidire al Signore sono portati a lamentarsi. Cerca anche di mettere sotto una cattiva luce le loro azioni migliori. Tramite numerosi espedienti, di una crudeltà e astuzia incredibili, cerca di provocare la loro condanna. Con le sue forze l’uomo non può far fronte alle accuse del nemico. In piedi davanti a Dio, con gli abiti macchiati dal peccato, confessa le sue colpe. Ma Gesù, nostro Avvocato, presenta forti argomentazioni in favore di tutti coloro che pentiti e con fede si sono affidati a lui. Egli difende la loro causa e con le potenti argomentazioni del Calvario vince il loro accusatore. La sua perfetta ubbidienza alla legge di Dio gli ha dato ogni potere in cielo e sulla terra e quindi può chiedere al Padre suo misericordia e riconciliazione per l’uomo colpevole. All’accusatore del suo popolo egli dichiara: “Ti sgridi il SIGNORE, Satana”. Questo popolo è stato riscattato dal mio sangue, è un tizzone strappato dal fuoco! A chi confida in lui, gli dà questa certezza: “… io ti ho tolto di dosso la tua iniquità e ti ho rivestito di abiti magnifici” (Zc 3:2,4)» – Profeti e Re, pp. 586,587 [294]