Chi sono

Anton Giulio MaglioneMi chiamo Anton Giulio Maglione e vivo a Monteorotondo in provincia di Roma. Sono nato nel 1984 ed ho conseguito la laurea triennale in Ingegneria Clinica e magistrale in Ingegneria Biomedica presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, rispettivamente nel 2008 e 2011.

Dal 2011 frequento il Dottorato di Ricerca preso il Dipartimento di Scienze anatomiche, istologiche, medico-legali e dell’apparato locomotore presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”.

Mi occupo attualmente di misurazioni ed analisi elettroencefalografiche, battito cardiaco ed risposta galvanica della pelle. Ho collaborato in diversi progetti di Neuromarketing con BrainSigns.

Dal 2005 sono volontario di Croce Rossa Italiana, all’interno della quale sono stato Ispettore di gruppo, referente del database regionale dei tesserini dei volontari e attualmente sono il delegato dei servizi sociali all’interno del territorio comunale per conto dell’associazione.

Dal 2010 al 2012 sono stato segretario del CSP – ASD S.Michele di Monterotondo.

Sono appassionato di bonsai e orchidee acquari di acqua dolce.

Nella tornata elettorale regionale del 2013 sono stato candidato nelle liste del moVimento 5 stelle ottenendo 1104 preferenze nella circoscrizione di appartenenza.

Da maggio 2014 sono consigliere comunale, in quota M5S presso il comune di Monterotondo.

Maggiori informazioni le potete trovare sul mio profilo Linkedin: it.linkedin.com/pub/anton-giulio-maglione/6b/584/666/

Annunci
  1. come posso presentare la domanda di rimborso ad enel?
    esiste una procedura?
    in attesa di un tua risposta ti ringrazio

    • Caro Fabio,
      dei farti dare dal comune un attestato di residenza (dove viene indicata la data della residenza dell’intestatario del contratto con Enel) e compilare il modulo di richiesta di rimborso.Poi devi mandare tutto ad uno di questi recapiti: Enel Servizio Elettrico Spa Casella Postale 1100 – 85100 Potenza (Pz). In alternativa è possibile trasmettere il modulo stesso tramite numero verde di fax 800.900.150 allegando la fotocopia di un documento di identità

    • non crederci, i consulenti e i telefonisti quando ti propongono un contratto te lo chiedono se è residenziale e anche perchè. Lascia perdere sto deficente!

  2. grazie mille x la notizia……. ho controllato la bolletta e’ tutto ok ……grazie ancora buona serata.

  3. Salve, sono venuto a conoscenza, per caso tramite facebook, circa la possibilita’ di richiedere il rimborso presso Enel. Dove posso trovare il modulo? Grazie.

    • può prendere spunto dal modulo di reclamo che trova sul sito dell’enel. deve fare un’autocertificazione dove allega il suo documento di identità.

      • Gentilissimo Antonio, a distanza di soli 3 mesi da quando ho appreso la notizia della possibilta’ di ricevere il rimborso enel per i contratti da non residenti, volevo comunicarti che oggi ho ricevuto il rimborso dal 2003 di euro 1.707,00. Volevo ringraziare te per l’opera sociale che svolgi ed un collega che ha postato su facebook la notizia. Grazie ancora.

  4. Circa 1 anno e 1/2 fa sono passata a enel mercato libero , credendo di risparmiare…risultato : in effetti importi inferiori , ma con letture relativamente stimate ,ho 10 kW x uso pompe d’acqua e un mese fa ci arriva ( La bolletta contiene calcoli di rettifica ……) tot 3210,00 più un’altra bolletta di 964,38 nel frattempo ha comunicato che effettivamente siamo residenti ma non so come fare , anche xché non me lo aspettavo…se mi puoi aiutare….grazie !

  5. Maria Gabriella Di Luigi

    Buongiorno gentilissimo Antonio, approfitto anch’io delle sue conoscenze. Un contratto Enel : uso diverso dall’abitazione con tariffa BTA1 multioraria – 1,5 KW- cosa puó significare? Il contratto è partito dal 1980. Nella stessa abitazione mio padre ha avuto un negozio che peró non esiste più dal 1993. Grazie tante

  6. giovanni lacchei

    Se posso intervenire… ho verificato la mia bolletta e effettivamente compare la scritta citata, ora se da quest’anno basta inviare una semplice autocertificazione, il che significa che se viene inviato il certificato storico la richiesta non viene presa in considerazione e di conseguenza non viene evasa. quindi come devo procedere ? qualche consiglio ?

  7. Ciao Anton Giulio, che dirti? Piacere di conoscerti, mi chiamo Nadia ho 52 anni e sono iscritta al Movimento 5 stelle. Abito a Brugherio mb. Ho deciso di impegnarmi, per quanto posso informandomi di più su quello che succede. Purtroppo c’è del marcio, i nostri ragazzi hanno un mondo difficile, senza un lavoro, senza ideali, e troppa troppa disonestà. Io mi auguro che giovani come sei tu, possano cambiare con le loro idee e le loro competenze, questo sistema troppo egoistico, che per anni c’è stato. Ci siamo fidati di chi ci governava, ora che vengono a galla cose troppo “disgustose” non riusciamo ad avere un’arma a nostro favore. Io un’idea l’avrei, continuo a dirla, senza trovare qualcuno che mi risponda. Provo anche con te. La Costituzione così come è attualmente non serve a nulla. E’ un libro di articoli dove ha perso il suo significato originale. Ogni articolo non combacia assolutamente con la realtà che si sta vivendo. Perciò quello che chiedo a chi è competente in materia di diritto e costituzione, è impugnare perché gli articoli non vengono presi in considerazione. A partire dall’art. 1 , art. 2 art.4 soprattutto quest’ultimo ha visto il rovescio di quanto è scritto, perché i diritti dei lavoratori sono stati tolti (mi riferisco alla legge Fornero) ora per demerito suo, tante persone si sono trovate senza lavoro, ed altre a rincorrere la pensione, ed altre ancora hanno lasciato questa terra, per malattia dovuta allo stress e preoccupazioni. Io ho fiducia nel movimento, però so che da solo non combina nulla. Per questo l’arma che dobbiamo avere è proprio quanto sopra scritto. Così ogni cittadino potrà fare valere le proprie ragioni. Mentre oggi siamo passivi, decidono i nostri politici per noi, questa storia deve finire. Ti ringrazio attendo una tua risposta in merito a quanto sopra scritto, anche al tuo appunto sulla bolletta enel. Poiché avevo fatto una domanda.Ciao buona serata. Nadia Corti

  8. Inanzitutto grazie per aver aperto gli occhi a molte persone….ma volevo chiedere posso richiedere il rimborso enel anche se ….c’e scritto uso domestico non residente con tariffa d3 bioraria? Non c’e scritto transitoria. … In attesa di una sua risposta. ..li mando i miei piu cordiali saluti

    • le caratteristiche per ottenere il rimborso sono: contatore da 3kw, residenza ed instetario del contratto.

      • Salve, il mio contattore è di 4,5kw! ho la residenza e sono intestatario del contratto! sulla mia bolletta trovo scritto comunque la stessa dicitura! posso chiedere il rimborso in questo caso? grazie in anticipo!

      • le modalità per richiedere il rimborso sono essere residenti, possedere un contatore da 3kw ed intestatari dello stesso. purtroppo non puoi accedere alla richiesta di rimborso.

  9. Riguardo all’eventuale rimborso da chiedere all’Enel,si devono esibire anche le fatture arretrate o basta solo l’autocertificazione che attesta la residenza storica?

  10. Grazie Giulio x quello che fai. Ciao

  11. Ciao Fabio, ho letto su Facebook per il rimborso Enel solamente ieri ed ho controllato subito la bolletta che però riporta la dicitura “uso domestico residente con tariffa D2 biografia”. Mi sorge, allora, spontanea una domanda: mio marito e’ residente all’estero, per lavoro, da 3 anni, io e nostra figlia siamo a carico suo e residenti in Italia (Treviso). E’ corretto che lui continui a pagare la bolletta Enel come uso residente? Grazie e
    un caro saluto, Vanna.

  12. Mi sono accorta di un errore al mio commento “bioraria” e non “biografia” scusate. Vanna

  13. Salve, da circa 3anni sto pagando l’energia a prezzi esorbitanti, e solo un mese fa mi sono acorto della dicitura non residente. Ora in modo molto chiaro potreste illustrarmi passo passo che devo fare? Grazie, Vincenzo.

    • Quello che si deve fare consiste nella produzione di un’autocertificazione dove richiede il rimborso per l’applicazione della tariffa sbagliata indicando l’utenza attraverso il numero di presa o il pod. Deve essere residente ed avere un’utenza da 3kw. Può inviare tutto ad enel. I recapiti li trova sul sito enel

  14. franco berrettoni

    Gentilissimo ANTONIO
    Sono venuto a conoscenza, per caso tramite facebook,circa la possibilità
    di richiedere il rimborso presso ENEL.
    La mia bolletta cita: Uso domestico residente con tariffa D2 MONORARIA 3 KW
    Posso richiedere il rimborso.
    Attendo una sua risposta.
    GRAZIE TANTO

  15. sono stato cliente/utente di eni-luce e gas; posso accedere al rimborso, visto che sulle bollette non c’è quella dicitura?? Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: